Scuola di Madrigali VR 4.6 – ovviamente rimandata

Giaches de Wert e le nuove maniere

Sesto incontro della Scuola di Madrigali a Verona.

Stiamo arrivando al culmine della maturità del madrigale italiano, rappresentato questo mese da Giaches de Wert.

Un altro fiammingo, ma da sempre in Italia, rinomatissimo musicista di casa a Mantova e a Ferrara, che spinse il madrigale verso forme espressive nuove, aprendo la strada alle composizioni successive di Claudio Monteverdi.

Studieremo un suo madrigale con il testo tratto dal Pastor Fido di Giovambattista Guarini, a cinque voci, O Primavera, gioventù dell’anno, dall’undicesimo libro di madrigali, del 1595.

Il lavoro partirà da note, tipo di ritmo e di temperamento (speciale per una buona intonazione del madrigale vocale), e si andrà il più possibile ad affinare e rendere emozioni, colori, affetti che il pezzo ci lascia.

Ecco il testo, la prima parte di un monologo di Mirtillo personaggio del Pastor Fido.

O primavera, gioventù dell’anno,
Bella madre di fiori,
D’herbe novelle e di novelli amori,
Tu torni ben, ma teco
Non tornano i sereni
E fortunati dì de le mie gioie;
Tu torni ben, tu torni,
Ma teco altro non torna
Che del perduto mio caro tesoro
La rimembranza misera, e dolente.
Tu quella se’, tu quella
Ch’eri pur dianzi sì vezzosa e bella;
Ma non son io già quel ch’un tempo fui
Sì caro à gli occhi altrui. 

(Mirtillo: Atto III, scena I)

Due incontri, ripartiti in due giornate; sembra che questa maniera di studio sia più umana rispetto alle lunghe sessioni degli anni scorsi:

venerdì 13 marzo 2020
dalle 17,30 alle 20,30
musica&tempo
ci si concentra su note, ritmo, intonazione, tecnica vocale

Costo dell’incontro 20€, per chi non sia iscritto alla Scuola, una tantum che chiede la Scuola Civica di Verona, di 50€ (chi già frequenta altri corsi ovviamente non dovrà reiscriversi)


domenica 15, prima delle 15, se qualcuno volesse ripassare i madrigali scorsi, me lo dica, che chiedo di aprire la scuola alle 14, per aver avere un po’ di agio per rileggere e ritrovare il lavoro passato)


domenica 15 marzo 2020
dalle 15 alle 18
affetti&colori
si lavora sulla musica, si cerca di raggiungere un’interpretazione
– suddivisi per piccoli gruppi

Costo dell’incontro 30€ (per chi partecipa solo la domenica non richiedo iscrizione alla Civica)

E poi, subito dopo, una lezione-concerto pubblica, alle 19, per mostrare a chi vuole seguirci il lavoro svolto e parlare un po’ di questa meravigliosa arte vocale.

Sempre alla Scuola Civica Bruno Maderna di Verona.

È possibile partecipare anche solo la domenica, per chi si sente forte e preferisce studiare da solo, o ha buona lettura e desidera concentrarsi sull’interpretazione del pezzo.
Domenica si lavorerà il più possibile a parti reali, con aiuti per chi non si sente sicuro (alle spalle di chi canta, a mo’ di angelo custode invisibile).


Per questa sessione di Scuola di madrigali offro, come promozione, per chi desiderasse, la possibilità di preparare la parte in un incontro con me a parte (ripartiti per sezioni: i soprani, gli alti, i tenori…). Se si desidera usufruirne, vi aspetto a casa, nel mio studio.


Quest’anno per l’iscrizione non ci son moduli: mi basta ricevere comunicazione di voler partecipare via email o per telefono – trovate tutti i miei riferimenti alla pagina contatti  – quando riceverò una vostra richiesta (indicandomi che tessitura vocale preferite), vi invierò i materiali, partitura e guide audio, per lo studio.

Dai, ancora tre mesi ricchi di lavoro!
Ci si vede venerdì 13 marzo 2020 alla Scuola Civica Bruno Maderna, in via Lega Lombarda, 10, a Verona.

Share:

Leave a Reply

(self made)