Registrazioni live e inediti

Col tempo ho accumulato una discreta quantità di registrazioni da concerti live, che di solito restano nel cassetto (a volta anche giustamente, comunque), ma che a volte è un peccato non far sentire.

Approfitto di questa pagina, che sarà sempre in movimento, perché gli archivi non si rivelano mai tutti insieme, per postare un po’ di materiale che sto trovando sui vari dischi fissi.

Comincio con un concerto, Lumina noctis, musiche per la notte di Natale, tenutosi il 29 dicembre 2015 alla chiesa di Santa Maria in Chiavica, a Verona, con FractaCantica, gruppo maschile nato per l’esecuzione del tardo gregoriano, da me diretto, e con la partecipazione di Sara Mancuso che suonava organetto portativo e arpa gotica.

Proseguo con una registrazione non catalogabile, sono due audio registrati per un libro di storia dell’arte per liceo, ci volevano due musiche per la sezione rinascimentale, ho deciso di proporre due ottave dell’Orlando Furioso intonate con moduli rinascimentali musicali per cantar ottave, secondo una lunga ricerca che ho svolto in questo campo da anni.

L’ultima fortunata serie di concerti di FractaCantica, esteso anche alla compagine femminile, fu nel Natale 2018, con un programma sui Salmi protestanti e cattolici, nella duplice versione monodica e tradotta, o polifonica a falsobordone.

Nel 2012 io e Paolo De Nardo, compositore metafisico veronese, decidemmo di partecipare a un concorso musicale di nuove canzoni pop americano. Paolo mi portò suoi pezzi, e decidemmo di registrarli, unitamente a qualche improvvisazione al volo. Per l’occasione ci chiamammo BandB, ma durò un pomeriggio.

Del concorso non si seppe più nulla, ma restano i pezzi, e secondo me non sono neppure cose di cui vergognarsi 🙂

Nel 2010 la viellista e cantante Viva Biancaluna Biffi mise insieme un gruppo strepitoso per poter eseguire al festival Laus Polyphoniae di Anversa un progetto concernente il codice medievale di Montpellier.

Il concerto fu registrato live. Fu la nostra unica esibizione insieme. Eravamo Viva Biancaluna Biffi, viella e voce, Angélique Mauillon, voce e arpa, Matteo Zenatti, voce e arpa, Giovanni Cantarini, voce, Lionel Desmeules, voce.

Nel novembre 2013 debutta nel suo primo concerto il programma On the Road to Bangor, creato su musiche di Emanuele Zanfretta, scritte ad hoc sopra i testi dell’antichissimo (intorno al 700) Antifonario di Bangor.

Per l’occasione si costituisce un gruppo composto da Elena Bertuzzi, voce e percussioni, Elisabetta de Mircovich, voce e viella, Emanuele Zanfretta, flauti e cornamuse, Matteo Zenatti, voce, arpa e percussioni, Alessandro Parise, voce, viella e percussioni.

Il gruppo si esibisce negli anni saltuariamente con questo programma, grandi successi dappertutto, arriviamo a registrare, ma, ahimè, non è ancora stato pubblicato un CD.

Mi permetto qui di inserire tre tracce in anteprima.

Nel 2004 feci un concerto al Liviano di Padova dove presentai, dopo il primo anno di approfondimenti, il mio lavoro sui moduli musicali per cantare ottave, mettendo in musica quattro quadri dall’Orlando Furioso.

Uno di questi era la descrizione del gran duello sulla spiaggia di Lampedusa tra Orlando e due cavalieri contro tre eroi saracini.

Maurizio Piantelli liuto, Stefano Albarello oud e percussioni, Chiara Magri voce recitante. Questo concerto mi preparò a tutti gli altri studi degli anni a venire.

Share: