Didattica

Con il tempo ho capito che potevo anch’io insegnare canto, dopo un lungo percorso per risolvere i nodi che sentivo impedirmi di liberare come desideravo la mia voce e poter eseguire quel che volevo senza impacci.

Mi hanno aiutato a raccogliere le idee una serie di piccole videolezioni che ho pubblicato su YouTube. Mi son divertito assai, ma allo stesso tempo ho capito che percorso didattico intraprendere.

Sono entrato come insegnante di canto per musica leggera alla scuola Melasuono di Buttapietra, nel 2011, dove ho fatto lezione fino al 2017.

Ho capito che volevo estendere le mie possibilità, e ho iniziato a insegnare autonomamente, per seguire percorsi personali su repertori diversi, soprattutto antichi, dove sono sicuramente più a mio agio. Ho quindi uno studio a casa, dove insegno.

Dal 2018 sono stato chiamato alla Scuola Civica Musicale Bruno Maderna di Verona per tenere il corso di canto antico e lirico.

Ho deciso a scuola di rendere i corsi monografici lungo un filone storico, per cui nel 2018/2019 ho insegnato frottole dal Primo Libro di Ottaviano Petrucci (1504), e quest’anno brani tratti dal Libro di Canto e Liuto di Cosimo Bottegari (tardo Cinquecento).

L’anno prossimo tocca alle arie di primo Seicento 🙂

Sempre alla Scuola Civica, e questo è il quarto anno, tengo la Scuola di Madrigali, laboratorio permanente.

 

Consulenze madrigalistiche

Dopo l’apertura della Scuola di Madrigali a Verona, sono partite collaborazioni con gruppi madrigalistici già costituiti che mi hanno chiesto di aiutarli a perfezionare l’aspetto tecnico vocale o ad approfondire la prassi e la messa insieme delle voci per una buona esecuzione del loro repertorio.

Lavoro quindi, con ottima soddisfazione, con Ars Ludica Ensemble di Pisogne (BS) e con l’Officina della Musica di via Pareto, gruppo di valenti cantanti-insegnanti milanesi.