CantiViandanti, si riparte!

prima uscita del 2021

Bene, è ora di ripartir.

CantiViandanti edizione 2021 riparte

venerdì 9 luglio 2021

alle ore 18

La formula di quest’anno comprende percorsi più brevi, un’ora o poco più di cammino su sentieri poco impegnativi, con le consuete soste musicali durante il giro.

Venerdì sarò da solo, e proporrò una canzone di Bernart de Ventadorn, trovatore, snocciolata lungo il giro del Monte Garzon.

Per quest’anno l’organizzazione sarà molto più semplice: si parte alle 18 dal parcheggio al Capitello di Sant’Anna, sopra Tregnago (si arriva in auto dal paese, ecco la mappa per raggiungerlo):

Meglio arrivare un po’ prima, per partire in orario.

ATTENZIONE: non effettuo iscrizioni. Parto, puntuale, con chi c’è 🙂 Non importa il numero dei presenti.

Non c’è biglietto, chiederò una libera offerta tramite PayPal ai partecipanti.

 


 

Durante il percorso vi racconterò del mio lavoro sui trovatori, e canterò, spiegandola per filo e per segno, Cant par la flor, una bellissima canzone di Bernart de Ventadorn, che parte proprio dal bel tempo che ispira il canto e l’amore.

Il sentiero è semplice, gira attorno al colle, chiamato monte Garzon. Lungo il tragitto mi fermerò a cantare le parti della canzone, che ha parecchie strofe, per cui sarà svolta lungo le tappe.

Il giro dovrebbe concludersi intorno alle 19,30-45.

Scarpe comode, il sentiero è morbido e percorribile, non ci vogliono particolari accorgimenti.

 


 

A proposito del tempo: se minacciasse pioggia, il giro salta.

Non sapendo chi verrà, non potrò avvisare se non pubblicando un post qui sul sito, qualche ora prima.

Chi è iscritto alla speciale newsletter ‘cantiviandanti’ riceverà notifica.

Per chi non fosse ancora iscritto, ecco il modulo da compilare:

modulo di iscrizione alla newsletter dedicata a CantiViandanti
Share:

There is one comment on CantiViandanti, si riparte!

  • Durante il percorso
    Andata! Una bella ripresa, giusta come immaginavo.
    Qui, per esempio, stavo cercando di imbracciare l’arpa salterio, che tenevo attaccata al collo con un collare.

Leave a Reply

(self made)