archivio Vicariato10

Soundful

Soundful

domenica 4 febbraio 2024
ore 18
prenotazione obbligatoria

SOUNDFUL, CELLO & GUITAR
Paola Zannoni violoncello

Enrico Breanza chitarra

Il duo suona principalmente standard jazz e composizioni originali di Enrico Breanza. L’elemento interessante è la ricerca di un suono originale che sta tra la musica classica e il jazz, creando un dialogo continuo tra i due strumenti in cui l’improvvisazione ricopre un ruolo centrale.


 

venerdì 19 gennaio 2024
ore 21
prenotazione obbligatoria

VIAGGIAR CANTANDO

Caterina Pilon voce e chitarra

Concerto in mansarda, un piccolo spazio intimo per andare lontano.
La musica è il mezzo, la voce il pilota cantastorie, il cuore la destinazione.


venerdì 29 dicembre 2023
ore 21
prenotazione obbligatoria

Undici cantanti per raccontare l’inverno, ognuno col suo stile, ognuno nella sua maniera.

Daria Anfelli & Piet Paeshuyse

Elena Canovo

Andrea Favari

Clara Frizzi

Giorgia Zandonella Golin

Andrea Manganotto

Marta Merzari

Caterina Pilon

Filippo Villa

Matteo Zenatti


domenica 3 dicembre 2023
ore 18
prenotazione obbligatoria

ritornano a grande richiesta i Temerari!

…e questa volta tutte le musiche sono tutte loro!

Jazz, ma non solo: TEMERARI sulle Macchine Volanti.

Andrea Gazzani batteria
Beppe Tattoli chitarra
Filippo Borgo sax e clarinetto
Marco Amadori voce
Raffaele Filardo basso


sabato 4 novembre 2023
ore 18
prenotazione obbligatoria

Ciò che i francesi intendono con JOUER, noi italiani traduciamo con GIOCARE.
Il punto è questo per noi Quartette,
A partire dal nome che ci siamo date (giocando appunto), con il serissimo termine che ci definisce come musiciste (quartetto) e la nostra identità femminile.
” femminile, plurale, con tanto d’articolo francese e un po’ di scanzonata ironia, ecco LES QUARTETTES”
 
Amiamo” giocare” con la musica, attraversando spazi, tempi e stili.
Da ” Gioco Musica” per e con bambini, alle più eterogenee collaborazioni con artisti jazz, cantanti, attori, ballerini, il tango e la musica popolare italiana, irlandese e balcanica.
 
Dall’emiliana S. Vittoria (il paese dei 100 violini) che nei primi anni del 900 vide sbocciare una miracolosa produzione musicale e da ballo, alle danze balcaniche e irlandesi,jazz, swing, blues, e i colori latini di tanghi e milonghe,
Voilà, il nostro spirito giocoso.
 
“giochiamo” per divertirci ed è quello che auguriamo a chi ci venga ad ascoltare.

Maria Vicentini, Lorella Baldin, violini
Grazia Colombini, viola
Paola Zannoni, violoncello


martedì 31 ottobre 2023
ore 21
prenotazione obbligatoria

amore e morte nelle ballate d’Europa

C’è un filone, nella tradizione della musica popolare lungo tutto l’Europa, che mette in costante relazione il tema dell’amore con quello della violenza, della morte, della cattiveria.

Ottimo per un concerto alla vigilia di Ognissanti.

Dalla Scozia, al Galles, attraverso la Francia fino a Spagna e Italia, un viaggio nelle storie “mortali” di ogni giorno, dove le ombre cupe di destini fatali si alleggeriscono nelle melodie fascinose, spesso ironiche, delle migliori tradizioni musicali.

Dietro questo concerto si cela infatti una ricerca appassionata su volumi del Sette e Ottocento, prime raccolte di quella che modernamente sarebbe diventata l’etnomusicologia, da parte di tre interpreti che da decenni operano nel campo delle musiche antiche (con un felicissimo ritorno di Ella on the veronese stage).

Elena Bertuzzi, voce
Ella de Mircovich, voce
Emanuele Zanfretta, flauti
Matteo Zenatti, voce e arpe storiche


sabato 30 settembre 2023
ore 18
prenotazione obbligatoria

ovvero la storia di Cristina da Pizzano

Una storia che narra come l’amore sia sempre vincitore, l’amore per l’arte, per il sapere, per il proprio essere donna, per la propria famiglia, per il proprio uomo, per il proprio credo religioso.
Claudia Caffagni e Paola Erdas ricreano in musica e in poesia la figura della prima donna che visse del proprio lavoro di scrittrice, attraverso le musiche del suo tempo, degli autori che ella stessa amava.

Claudia Caffagni, voce, liuto, salterio
Paola Erdas, voce narrante, clavisymbalum


sabato 16 settembre 2023
ore 18,30
prenotazione obbligatoria

canzoni d’autore

Alberto Guerra

Cantautore per “necessità”, scrivere canzoni è un bisogno nato tra il 2009 e il 2010 come aiuto nell’affrontare la vita di tutti i giorni. Attento al valore della parola, nel 2018 ha pubblicato il suo primo album “Un uomo in gabbia”, raccontando nevrosi e paure dell’uomo. Sta preparando il suo secondo lavoro che uscirà all’inizio del 2024.

Luca Giugno

Chitarrista di estrazione jazz e cantante ecclettico, da oltre 35 anni è musicista. Vanta collaborazioni con i più importanti nomi del panorama musicale italiano da Anna Oxa a Renato Zero rimanendo comunque sempre alla ricerca di sonorità per una evoluzione personale e musicale.

Claudio Moro

Chitarrista sensibile e attento, da decenni viene richiesto da tutti i cantanti e musicisti della provincia di Verona e non solo. Suona chitarra, mandola, basso con competenza e fantasia.


venerdì 12 maggio 2023
ore 21
prenotazione obbligatoria

Tempro la cetra

Marco Saccardin voce e tiorba

 

Attraverso madrigali, arie, toccate e canzoni dei più significativi autori del primo ‘600 italiano, questo programma offre uno sguardo generale sul repertorio vocale e strumentale di questo periodo, eseguito alla maniera di famosi interpreti quali Giulio Caccini, Francesco Rasi, Jacopo Peri e molti altri, i quali solevano accompagnarsi al chitarrone, o tiorba, strumento sviluppatosi in quegli anni per l’accompagnamento delle voci e la realizzazione del basso continuo, ma che grazie all’ingegno di autori come Kapsberger, Piccini e Castaldi si arricchì di un importante repertorio solista.


venerdì 5 maggio 2023
ore 21
prenotazione obbligatoria

Toccate di Michelangelo Rossi

Maria Christina Cleary  arpa doppia

A fine giugno Maria registrerà un nuovo disco, completando l’opere di Michelangelo Rossi (Genova, 1601/2- Roma, 1656) per cembalo o organo, alcune da lei già registrate.
Un compositore nato a Genova e vissuto a Roma e a Parigi nella compagnia del Cardinale Mazzarino .
 
L’arpista verrà a Vicariato10 a eseguirle in anteprima.
Programma: Toccate da Michelangelo Rossi, circa 1637 (manoscritto I-Bc BB 258)
 
Il CD sara completato da 3 sonate per violino solo da Maurizio Cazzati: La Pezzola e Prima e seconda sonata di Tarquinio Merula.
 

sabato 22 aprile 2023
ore 18
prenotazione obbligatoria

Concertino e Libricino

Flipo voce
Andrea Villa chitarra
Emanuele Zanfretta flauti

Cantautore classe 1983, Flipo scrive e canta storielle con amore e rispetto per la canzone d’autore.
Nel 2018 è stato finalista al Premio Fabrizio De André e nel 2019 ha pubblicato il suo primo album, “Storielle Dispari”. Da allora si dedica ai “concertini piccini picciò”, definizione che ama spesso raccontare durante la serata.
Al Vicariato presenterà il nuovo “Libricino”, una raccolta di testi, storielle e poesie. É un curioso esperimento di caccia al tesoro: un giro nel laboratorio di scrittura dell’autore, tra canzoni finite e storie abbozzate, con l’intento di invogliare i lettori a inventare bellezza e scrivere ciò che hanno nel cuore. Tra le pagine si nascondono numerose chiavi per accedere a contenuti extra, già disponibili sul sito www.flipo.it


sabato 15 aprile 2023
ore 18
prenotazione obbligatoria

SWEET, STAY A WHILE
Dowland incontra Britten

canzoni per voce e liuto di John Dowland e Benjamin Britten

Duo Bellerofonte

Cinzia Prampolini, soprano

Pietro Prosser, liuto rinascimentale a sette ordini

Durante una prova del nostro duo, in cui ci stavamo concentrando sulla musica di John Dowland (1563 – 1626), parlando e riparlando, siamo finiti con il trovare parallelismi tra Benjamin Britten (1931 – 1976) e Dowland, compositori di epoche molto lontane tra di loro.
La scintilla è subito scoccata, sfociando nel programma che siamo qui a presentarvi.

Gli accompagnamenti dei songs di Britten sono stati pubblicati e diteggiati per chitarra da Julian Bream, che li eseguiva spesso in concerto assieme a Pierce, e che per meglio riprodurre il suono del liuto utilizzava posizioni e diteggiature in tastiera. La preoccupazione di rendere un suono ‘liutistico’ da parte di Britten e Bream era rivolta all’aspetto editoriale del processo compositivo, ma è interessante notare attraverso i programmi di concerti ancora conservati, che Bream dal vivo usasse eseguire sul liuto, quando affrontava entrambi i repertori nella stessa serata, sia i songs elisabettiani sia i songs di Britten.
Questa considerazione ci ha spinti a giustapporre in blocchi ternari i songs a voce sola e strumento dei due compositori, Dowland e Britten, utilizzando per entrambi un liuto rinascimentale a sette ordini, uno dei tipi usati da John Dowland, del quale vengono presentati anche celebri brani solistici.


domenica 12 febbraio 2023
ore 18
prenotazione obbligatoria

YELEEN
spirito d’amore

reading di poesia di e con Luciana Riggio ispirato alla tradizione africana

Il voodoo – al di là dei luoghi comuni occidentali – è anche una ricca concezione della vita e delle relazioni fra uomini viventi e non più viventi, che ha permesso agli africani deportati in America di sopravvivere. Dall’ incanto del rito vengono evocati diversi aspetti dell’ amore che ci sorprenderanno per la loro vicinanza alle nostre esperienze concrete.
A fine serata sarà presentato un progetto solidale di Africagoo ad Accra (Ghana).

Luciana Riggio è professoressa di lettere antiche e antropologa. Danza, scrive e dirige spettacoli, incarna lo spirito dell’energia senza fine.


domenica 29 gennaio
ore 18
prenotazione obbligatoria

Annachiara Zanolli attrice

Monologo frizzante ispirato a “La misteriosa scomparsa di W”, di Stefano Benni, che tratta della ricerca quasi incessante della propria metà.
Vu, una ragazza spersa, racconterà di quante metà avrà trovato nel corso della propria vita e, chissà, forse riuscirà a risolvere il giallo della propria incompletezza.

Mi chiamo Annachiara, anche se alcuni mi chiamano Mariachiara, Annamaria, Annalisa e perfino Annarita… Sarà per questo che ho deciso di fare l’attrice di teatro ragazzi: adesso mi giro anche se chiamano Pippi, Cappuccetto e perfino Pierino. Da un anno sono anche educAttrice (haha, ops!) e lavoro con ragazzi autistici, alcuni nemmeno parlano: mi giro anche con un solo “Eh”! Insomma, chiamate e, in qualche modo, in qualche veste, arriverò!


venerdì 6 gennaio
ore 18
prenotazione obbligatoria

Elia DeMolli violino, bouzuky, fisarmonica
Marta Merzari canto, chitarra
Michela Anselmi arpa celtica
Mia Pozzi narratrice

La buona stella
Concerto di strumenti, canto e narrazione per dare voce a Maria, alla sua storia di maternità e straordinaria umanità.

Il pubblico è accolto nella luce di Maria che, con semplicità, forza e stupore racconta, attraverso passi tratti da “In Nome della Madre” di Erri de Luca e brani da “La Buona Novella” di F. De André, la sua infanzia e l’attesa del Figlio, la cui nascita verrà cullata da ninna nanne e carols della tradizione nordica europea.
La Buona Stella vuol essere un poetico omaggio a tutte le Madri, luminose stelle del miracolo della Vita.


venerdì 16 dicembre
ore 20,30
prenotazione obbligatoria

Andrea Gazzani batteria
Beppe Tattoli chitarra
Filippo Borgo sax e clarinetto
Marco Amadori voce


TEMERARI sulle Macchine Volanti

Quattro arditi navigatori dell’aere pentagrammato: canzoni, canzoncine e canzonette per solleticare la vostra memoria.
Il passo da “Questa l’ho già sentita…” a “Questa vorrei non averla mai ascoltata” sarà breve, e noi, da temerari qual siamo, ve lo faremo percorrere alla velocità del suono: una chitarra per farvi decollare , una batteria che accompagni il pulsare del vostro cuore, un clarino per squarciare la notte dei miracoli e una voce narrante che vi faccia planare dolcemente, ma non troppo, sull’arcobaleno dei ricordi.

Jazz, ma non solo, canzoni d’autori noti, meno noti o sconosciuti come noi, qualche Christmas songs per non farci intrepidamente mancare nulla: TEMERARI sulle Macchine Volanti.


 

domenica 20 novembre
ore 18
prenotazione obbligatoria

Nadia Caristi soprano

Marco Saccardin baritono, liuto

Una sorta di viaggio nel Cinquecento: l’aria per voce sola accompagnata da uno strumento polifonico percorre l’intero svolgersi del Rinascimento europeo in maniera parallela alle grandi forme della chanson franco-fiamminga, della chanson francese o della frottola e madrigale italiani.

Come introducendosi in uno di questi interni rinascimentali, voce e liuto ridanno vita a uno dei più affascinanti repertori musicali del nostro passato e alle storie d’amore che esso raccontava.


venerdì 18 novembre 2022
ore 20,30
prenotazione obbligatoria

Marta Merzari canto, chitarra, mandolino
Elia de Molli violino, bouzuky, chitarra, canto

Ballate d’amore e di tempeste

Cantare l’Amore é un percorso tortuoso. Ci si perde nella dolcezza delle promesse, ci si impiglia nelle spine pungenti della malinconia, ballando in un vortice di gioia e di tempeste.

Attraverso le musiche e i versi di Angelo Branduardi, nei racconti di ogni Tempo, vi canteremo dunque questo Amore.


 

domenica 13 novembre
ore 21
prenotazione obbligatoria

One4Sort

Michele Munerol voce, chitarra

Enrico Micheloni chitarra, voce

Siamo gli “ONE 4 SORT”, che in inglese maccheronico significa “UNO PER SORTE”. Siamo due ragazzi, uno di San Michele Extra e uno di San Martino Buon Albergo, uno in piedi ed uno seduto, che condividono gli stessi gusti musicali per il Rock a 360 gradi. Quello che parte dai Mostri Sacri degli anni ’70 e arriva all’Alternative dei nostri giorni, passando per l’Hard Rock degli anni ’80 e per il Grunge targato anni ’90.

Proponiamo quindi la nostra rilettura di brani di questi generi musicali in chiave Acoustic-Duo utilizzando la regola non scritta dell’UNO PER SORTE. Infatti il nostro repertorio è costituito più o meno da un brano per Band. Ma, come si suol dire, “fatta la regola, trovato l’inganno” e quindi come scappatoia a tale norma utilizziamo lo stratagemma del MEDLEY, così da poter pure omaggiare il maggior numero di artisti a cui comunque ci ispiriamo.


 

domenica 30 ottobre 2022
ore 18
prenotazione obbligatoria

Beatrice Zuin voce
Claudio Moro chitarra

…per raccontare del vino che unisce, consola i cuori e trasforma l’animo umano.

Canzoni, poesie e racconti si alternano e si intrecciano formando un grappolo di suggestioni e sonorità composite che vanno da ‘Il Primo bicchiere di vino’ di Sergio Endrigo alle Osterie buie di Alda Merini, da ‘Vivà Noè’ a J.L.Borges, da Guccini a Neil Diamond snodandosi tra una canzone tradizionale rumena e Charles Bukowski…raccontando dell’origine del vino e dell’umanità del Bepo.

LA VENDEMMIA DELL’AMORE, EL CAN DE TRIESTE, IL SUONATORE JONES, LA SBORNIA, L’UBRIACO, RED WINE…..sono alcuni dei brani interpretati.


 

mercoledì 17 agosto 2022
ore 18
prenotazione obbligatoria

Serena Zocca flauto traverso e tin whistle
Carlo Berti chitarra

ANIMA FOLK
Ritmi e melodie…dall’Irlanda al Sudamerica 

L’ensemble ANIMA FOLK propone un suggestivo viaggio musicale all’interno del quale la tradizione incontra la contemporaneità. 

Attraverso l’ascolto di colorate melodie e di ritmi vivaci, il pubblico sarà guidato alla scoperta di due paesi geograficamente e culturalmente molto distanti fra loro: l’Irlanda ed il Sudamerica.

Il flauto diventa un trasformista ed il suo dolce suono si colora di tante sfumature diverse. La chitarra, tra giochi ritmici e virtuosismi, infonde profondità ed energia ad ogni singolo brano.

Ed è proprio grazie al curioso incontro tra indagine folklorica e sperimentazione che le fresche e brillanti sonorità tipiche della cultura irlandese incontrano e si intrecciano al calore del tango e la giocosità della bossa nova.


 

lunedì 1 agosto 2022
ore 18
prenotazione obbligatoria

Neil Ceschi
Nunzia Messina
Mia Pozzi
voci recitanti

TRIX IN 3

TRIX IN 3 è un viaggio nell’animo umano dall’antichità ai giorni nostri attraverso gli scritti e le belle musiche di grandi autori.

Temi principali sono da sempre i sentimenti contrastanti che che sono alla base della nostra vita, come l’amore, l’odio, il potere.

Abbiamo deciso di dedicare una parte del nostro spettacolo alle intense e originali commedie di Gaetano Miglioranzi che abbiamo portato in scena con successo in questi anni e da cui abbiamo tratto alcuni brani corredati dalle belle coinvolgenti musiche di Pietro Messina.

Musiche di Verdi, Puccini, Pietro Messina e altri autori.


 

sabato 30 luglio 2022
ore 18
prenotazione obbligatoria

Silvia Manfrini voce
Serena Zocca flauto traverso
Michela Anselmi arpa celtica

“PACHAMAMA”
I volti del femminile e la musica tradizionale

PACHAMAMA. La Terra è casa, è vita, è madre, è donna.

Pachamama è uno spettacolo che racconta i volti del femminile attraverso il Mito e la Musica.
Pachamama è un  viaggio meraviglioso alla riscoperta del forte legame esistente tra i  popoli e la propria terra, tra l’essere umano e il femminile con i suoi molteplici volti.


 

domenica 24 luglio 2022
ore 18
prenotazione obbligatoria

Clara Frizzi voce
Gianmaria Rizzardi pianoforte

Luigi Tenco, Paolo Conte, Fabrizio De Andrè, Giorgio Gaber, Fred Buscaglione, Lucio Dalla, Vinicio Capossela… Artisti di ieri, di oggi e di domani. 
 
Questi sono alcuni dei musicisti a cui verrà data voce e musica. Attraverso le loro canzoni, alternate con racconti e poesie, i Volti d’Autore renderanno omaggio ad alcuni dei più grandi padri della musica italiana dello scorso secolo e non.

(self made)