Early music day

e noi tutti chiusi in casa

La festa della musica antica senza la musica antica a risuonare ovunque. Praticamente in moltissime parti del mondo non si sono potuti celebrare concerti.

Non cediamo, musicisti.

Mi sfogo qui, con una ciaccona di Zefiro, di Benedetto Ferrari, che son riuscito a costruire elettronicamente con Garage Band.

Voglio di vita uscir.

Voglio di vita uscir, voglio che cadano
Quest’ossa in polve e queste membra in cenere,
E che i singulti miei tra l’ombre vadano,
Già che quel piè ch’ingemma l’herbe tenere
Sempre fugge da me, ne lo trattengono
I lacci, ohimè, del bel fanciul di Venere.
Miei sensi del sepolcro all’ orlo vengono,
E dalla vita quasi s’ accongedano
Poi ch’un sol pegno di mercè non tengono.
Vò che gl’abissi il mio cordoglio vedano,
E l’aspro mio martir le furie piangano,
E che i dannati al mio tormento cedano.
A Dio crudel, gli orgogli tuoi rimangano
A incrudelir con altri. A te rinuncio,
Né vo’ più che mie speme in te si frangano.
S’apre la tomba, il mio morir t’annuncio.
Una lagrima spargi, et alfin donami
Di tua tarda pietà un solo nuncio,
E s’amando t’offesi, homai perdonami.

Share:

Leave a Reply

(self made)